Cappuccini Marche

CAMMINATA SULL’ANELLO DEI CAPPUCCINI A FOSSOMBRONE

Cappuccini Marche

Di fra Sergio Lorenzini

Il cammino dei cappuccini è nato da un’intuizione di cinque anni fa – era l’aprile del 2019 – e da quel momento ha iniziato a muovere i primi passi. Mai di sole due gambe in movimento, almeno quattro, quando si andava all’inizio a scoprire i sentieri, poi sei, otto, sedici, trentadue e via dicendo, fino a coinvolgere tante persone, territori, istituzioni.
E’ un cammino nato dal basso, dall’energia e dalla ricchezza storica e spirituale che sprigiona una terra come le Marche e dal desiderio dei suoi abitanti di dare valore a ciò che possiedono. Ieri, dopo cinque anni di sudore, dentro la cornice di una splendida giornata voluta insieme al Gruppo Regionale CAI Marche e al Comune di Fossombrone abbiamo compreso insieme l’importanza del cammino dei cappuccini e che esso può davvero rappresentare una risorsa se diventa l’espressione e il sentire corale di una comunità che dal nord al sud delle Marche si unisce in un tessuto di persone che, ciascuna secondo il proprio ruolo, danno il loro contributo e condividono uno stile che, chiaramente, vorremmo fosse secondo i valori di san Francesco: di fraternità, di accoglienza, di gratuità, di allegria e profondità e della voglia di vivere la vita come un cammino da condividere insieme a tante tante persone: un cammino fatto con amore e che vive di relazioni.


Oggi perciò, ancora una volta, diciamo il nostro grazie: grazie anzitutto ai tanti volontari e collaboratori del cammino dei cappuccini (molti dei quali di diverse sezioni del CAI delle Marche, che ringraziamo in maniera speciale) che sono sempre pronti e disponibili a dare una mano per le piccole e grandi cose quotidiane; grazie ai fratelli cappuccini impegnati ad accogliere i pellegrini nei loro conventi con gentilezza e disponibilità dentro un clima familiare e fraterno; grazie agli enti del territorio che si sono coinvolti in questo progetto, a tutti i 25 comuni del cammino, e oggi in maniera particolare al Comune di Fossombrone che ha condiviso con noi l’organizzazione e la promozione di questa giornata; grazie alla Regione Marche che crede nella potenzialità di questo progetto per il suo territorio; grazie ai tanti pellegrini che da più di due anni a questa parte hanno percorso il cammino e ci hanno aiutato a migliorarlo con i loro consigli.
Grazie di cuore ai tanti che partecipano agli eventi che proponiamo: siete un dono per noi.

Il Signore vi benedica tutti!

Share This Article